Appartamento in disordine? Pulizia post trasloco o ristrutturazione? Chiama il nostro tempestivo servizio di pulizia appartamenti Lissone. Preventivi immediati e gratuiti in tutta la città.

Se la coscienza non è sufficiente, allora ci pensa il legislatore a riportare sulla “retta via”. Per la pulizia appartamenti Lissone vigono le stesse regole emanate sul piano nazionale. Regole dure, ligie, restrittive, atte ad impedire una gente priva dei requisiti idonei di “intrufolarsi” nelle case. Ed eseguire un pessimo lavoro, fonte di rischio per quanto riguarda la salute. Chi vive in un ambiente mal tenuto è, infatti, più facilmente esposto a germi e batteri. Di conseguenza, saranno più alte le probabilità di contrarre infezioni e malattie. 

Info e preventivi banner

Info e preventivi banner

 

 

Pulizia appartamenti Lissone

 

Consapevole dell’importanza di eseguire il miglior operato possibile, la nostra compagnia è costantemente sul pezzo. Le numerose soddisfazioni ottenute nel ramo ci spronano a fare ancora meglio. Come si suol dire, un nuovo giorno è un nuovo inizio. Il concetto lo applichiamo incessantemente, senza mai perdere d’occhio quelle che sono le priorità della clientela. Abituata a essere ben trattata, come giusto che sia. La fiducia corrisposta nelle nostre capacità ci riempie di orgoglio e sprona a dare il massimo. 

 

Ciascun componente dello staff lo sa perfettamente, in continua formazione. C’è sempre qualcosa da scoprire, da imparare. Le conoscenze sono una base dalle quali partire, l’esperienza acquisita sul campo ci dà ulteriore credibilità. E, ultimo ma non ultimo, i prodotti, le attrezzature in possesso ci permette di performare al top. Rimaniamo perennemente aggiornati sui lanci degli articoli di grandi e piccoli marchi. 

 

Li proviamo, separiamo i più dai meno validi, e da ciò assumiamo le decisioni. Infine, dopo aver ultimato la pulizia appartamenti Lissone ecco che ci preoccupiamo di un altro compito. Porteremo infatti i materiali di scarto negli appositi centri di raccolta. 

 

Ma visto che abbiamo esordito col legislatore, entriamo nel dettaglio sulle istruzioni impartite. Tracciamo i contorni del professionista abilitato e individuiamo le sanzioni sancite in caso di violazione. 

Imprese di pulizia: distinzione per tipologia (DM Industria n. 274/1997)

Le imprese, in forma societaria o individuale, che svolgono attività di pulizia devono ottenere l’abitazione. A tal proposito il Decreto Ministeriale Industria n. 274 del 1997, art. 1, comma 1, effettua la seguente distinzione: 

  • pulizia – complesso di procedimenti e operazioni atti a rimuovere polveri, materiale non desiderato o sporcizia da superfici, oggetti, ambienti confinati ed aree di pertinenza
  • disinfezione – complesso di procedimenti e operazioni atti a rendere sani determinati ambienti confinati e aree di pertinenza mediante la distruzione o inattivazione di microrganismi patogeni
  • disinfestazione – complesso di procedimenti e operazioni atti a distruggere piccoli animali, in particolare artropodi, sia perché parassiti, vettori o riserve di agenti infettivi sia perché molesti e specie vegetali non desiderate
  • derattizzazione – complessi di procedimenti e operazioni di disinfestazione atti a determinare o la distruzione completa oppure la riduzione del numero della popolazione di ratti o dei topi al di sotto di una certa soglia
  • sanificazione – complesso di procedimenti e operazioni atti a rendere sani determinati ambienti mediante la pulizia e/o la disinfezione e/o la disinfestazione ovvero mediante il controllo e il miglioramento delle condizioni del microclima per quanto riguarda la temperatura, l’umidità e la ventilazione ovvero per quanto riguarda l’illuminazione e il rumore”

Ogni impresa può ricevere il permesso per una o più delle tipologie sopra enunciate, in base all’attività esercitata. 

Impresa di pulizia appartamenti Lissone: iscrizione nel registro delle ditte

La norma va a implementare quanto indicato dalla legge n. 82/1994, art. 1, comma 1, che recita così: 

“Le imprese che svolgono attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione o di sanificazione, di seguito denominate “imprese di pulizia”, sono iscritte nel registro delle ditte di cui al testo unico approvato con regio decreto 20 settembre 1934, n. 2011, e successive modificazioni, o nell’albo provinciale delle imprese artigiane di cui all’articolo 5 della legge 8 agosto 1985, n. 443, qualora presentino i requisiti previsti dalla presente legge”.

Sanzioni e la pena di nullità

L’art. 6 della legge 82/1994 sancisce delle sanzioni per chi sottoscrive contratti con imprese di pulizia non in regola: 

A chiunque stipuli contratti per lo svolgimento di attività di cui alla presente legge, o comunque si avvalga di tali attività a titolo oneroso, con imprese di pulizia non iscritte o cancellate dal registro delle ditte o dall’albo provinciale delle imprese artigiane, o la cui iscrizione sia stata sospesa, si applica la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da lire 1.000.000 a lire 2.000.000 (da € 516,45 a € 1.032,91, ndr)”. 

Qualsiasi documento siglato, indipendentemente dalla forma, non ha valore, ma deve ritenersi nullo: “I contratti stipulati con imprese di pulizia non iscritte o cancellate dal registro delle ditte o dall’albo provinciale delle imprese artigiane, o la cui iscrizione sia stata sospesa, sono nulli”.

Se necessiti di un servizio di pulizia appartamenti Lissone , chiama o richiedi un preventivo gratuito.