Come in tutti i comuni parte integrante della periferia milanese, ditte specializzate nella pulizia condomini Cormano esistono. Lo chiariamo immediatamente perché il primo timore è che, trovandosi al di fuori della città, manchino le opzioni. Che si sia costretti a chiamare il primo arrivato, interessato a raggranellare qualcosa, incurante della qualità del servizio prestato. Purtroppo alcuni individui ci sono (sarebbe ipocrita sostenere il contrario), tuttavia non è il caso di fare di tutta l’erba un fascio. Ci sono realtà in grado di davvero un contributo importante, vantando nel proprio team dipendenti e seri. 

Questioni economiche indurrebbero a pensarci direttamente, in un abile gioco di squadra. Ma perché diamo allora per assodato il fatto che rivolgersi ad esperti sia preferibile rispetto a suddividersi i compiti tra condòmini? Perché i litigi sono dietro l’angolo! 

Info e preventivi banner

 

Pulizia condomini Cormano

La fantasia spesso cozza con la realtà e le promesse iniziali finiscono col non essere mantenute. Un conto è aiutato, ritagliarsi il tempo e lo spazio per farsi carico della pulizia condomini Cormano. Un conto è aspettarsi che dei problemi se ne occupino puntualmente gli altri. Il che accade spesso, più di quanto possa immaginare chiunque abbia sempre vissuto in villa o villetta. 

Dunque, che senso ha intraprendere una causa al 99% già persa in partenza? Meglio levarsi l’impiccio, contattando un’azienda specializzata in pulizia condomini Cormano. Anche perché, fra l’altro, la resa finale sarà maggiore. Il personale avrà un kit professionale per le operazioni di pulitura e lavaggio. Roba che, al confronto, il fai da te fa pure abbastanza sorridere. 

Oltre a pianerottoli e scale, il servizio comprende:

  • zona cantine;
  • scatola;
  • vetri, finestre, davanzali e balconi;
  • portoni d’ingresso;
  • cortili interni ed esterni;
  • pavimenti.

In pratica, qualsiasi cosa faccia parte dell’utilizzo in comune. Tali aree sono sottoposte di continuo al passaggio di persone e animali domestici (tantissime famiglie ne hanno oggi almeno uno). Ciò implica che sia piuttosto semplice entrare in contatto con lo sporco e beccarsi persino delle infezioni. Contattare un’impresa è vantaggioso anche per un altro motivo. Insieme è, infatti, possibile studiare un programma ad hoc, su misura, in modo da soddisfare le esigenze più specifiche. 

Imprese di pulizia: distinzione per tipologia (DM Industria n. 274/1997)

Le imprese, in forma societaria o individuale, che svolgono attività di pulizia devono ottenere l’abitazione. A tal proposito il Decreto Ministeriale Industria n. 274 del 1997, art. 1, comma 1, effettua la seguente distinzione: 

  • “pulizia – complesso di procedimenti e operazioni atti a rimuovere polveri, materiale non desiderato o sporcizia da superfici, oggetti, ambienti confinati ed aree di pertinenza
  • disinfezione – complesso di procedimenti e operazioni atti a rendere sani determinati ambienti confinati e aree di pertinenza mediante la distruzione o inattivazione di microrganismi patogeni
  • disinfestazione – complesso di procedimenti e operazioni atti a distruggere piccoli animali, in particolare artropodi, sia perché parassiti, vettori o riserve di agenti infettivi sia perché molesti e specie vegetali non desiderate
  • derattizzazione – complessi di procedimenti e operazioni di disinfestazione atti a determinare o la distruzione completa oppure la riduzione del numero della popolazione di ratti o dei topi al di sotto di una certa soglia
  • sanificazione – complesso di procedimenti e operazioni atti a rendere sani determinati ambienti mediante la pulizia e/o la disinfezione e/o la disinfestazione ovvero mediante il controllo e il miglioramento delle condizioni del microclima per quanto riguarda la temperatura, l’umidità e la ventilazione ovvero per quanto riguarda l’illuminazione e il rumore”

Ogni impresa può ricevere il permesso per una o più delle tipologie sopra enunciate, in base all’attività esercitata. 

Iscrizione nel registro delle ditte

La norma va a implementare quanto indicato dalla legge n. 82/1994, art. 1, comma 1, che recita così: 

“Le imprese che svolgono attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione o di sanificazione, di seguito denominate “imprese di pulizia”, sono iscritte nel registro delle ditte di cui al testo unico approvato con regio decreto 20 settembre 1934, n. 2011, e successive modificazioni, o nell’albo provinciale delle imprese artigiane di cui all’articolo 5 della legge 8 agosto 1985, n. 443, qualora presentino i requisiti previsti dalla presente legge”.

Sanzioni e la pena di nullità

L’art. 6 della legge 82/1994 sancisce delle sanzioni per chi sottoscrive contratti con imprese di pulizia non in regola: 

“A chiunque stipuli contratti per lo svolgimento di attività di cui alla presente legge, o comunque si avvalga di tali attività a titolo oneroso, con imprese di pulizia non iscritte o cancellate dal registro delle ditte o dall’albo provinciale delle imprese artigiane, o la cui iscrizione sia stata sospesa, si applica la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da lire 1.000.000 a lire 2.000.000 (da € 516,45 a € 1.032,91, ndr)”. 

Qualsiasi documento siglato, indipendentemente dalla forma, non ha valore, ma deve ritenersi nullo: “I contratti stipulati con imprese di pulizia non iscritte o cancellate dal registro delle ditte o dall’albo provinciale delle imprese artigiane, o la cui iscrizione sia stata sospesa, sono nulli”

Pulizia condomini Cormano prezzi

Ogni volta che bisogna prendere una decisione in assemblea sulla pulizia condomini Cormano , c’è chi desidera conoscere anzitempo quanto costerà. Desiderio legittimo, ma destinato a non trovare risposta, non almeno prima di aver contestualizzato. Dalle dimensioni dell’edificio agli orari di disponibilità, vanno analizzate diverse voci. 

Altri paesi dove siamo attivi con la pulizia dei condomini:

Milano

Bresso

Seregno